Elio aveva capito tutto

Se il periodo di merda non accenna a passare, almeno il lavoro mi da qualche soddisfazione, che rivelerò presto. Sono reduce da un’ottima edizione di Mantova Comics (nonostante l’assenza forzata dell’ospitone internazionale) con alcune delle conferenze più vivaci e interessanti a cui ho avuto l’onore di partecipare. Faccio una capatina nel mondo reale, da cui sono stato lontano perché in altre faccende indaffarato e da altri pensieri impensierito, e trovo la gente si stupisce e si scandalizza per due cose in particolare:

– Un tizio presenta delle liste in ritardo (dice lui) perchè era andato a mangiare un panino. O perché le squadracce radicali gli hanno impedito di votare (??!!) o perché Berlusconi non era contento del risultato fino all’ultimo (gira anche sta voce). E a destra si lamentano dell’esistenza di regolamenti e leggi su queste fasi delle competizioni elettorali. Cioè, si lamentano dell’esistenza dei giudici, delle leggi e dei reati in generale per cose ancora più gravi che le formalità burocratiche, dov’è la novità?

– In Senato si applaude a una persona che si sospetta legata alla Camorra perché andrà in galera. “Con onore”, dice Gasparri. Da personalità che si applaudono a vicenda conoscendo con certezza l’uno dell’altro le magagne, e che chiama Mangano eroe, perché stupirsi?

Me ne torno a lavorare va’, che se sapeste su cosa sto lavorando, cari amici nerd…

Annunci

4 pensieri su “Elio aveva capito tutto

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...