Poggibonsi

Cavolo, è uno di quei paesi italiani dai nomi strani che si cita per fare battute (tipo Canicattì), intanto esiste e sarà la tappa del mio ennesimo weekend in giro per l’Italia. E tra l’altro da qualche settimana Poggibonsi ospita una mostra con tavole da Peppino, ma anche da Per questo mi chiamo Giovanni e Don Peppe Diana. Qui i dettagli (e grazie sempre a Claudio e Alino per l’organizzazione e l’impegno) sugli incontri di domani.
Advertisements

5 thoughts on “Poggibonsi

  1. Marco, sabato mattina ero alla stazione di Pisa perché uno dei soci di ProGlo passando da lì doveva portarmi un pacco. Di sfuggita, su un altro binario (io ero al 5) ho visto un ragazzo che ti poteva assomigliare, parlare al telefono. Vuoi vedere che eri davvero tu?

  2. Eh, sicuro! Mannaggia, è che ho pensato fosse molto improbabile che ti trovassi alla stazione di Pisa il sabato di primo mattino (ricordiamoci che le 11 è prestissimo :P)Evvabbè pazienza 🙂

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...