GOOOOOLpe

Che dire? Messi da parte gli entusiasmi, io comincerei a preoccuparmi. Perché in questi casi gli ominicchi mostrano i muscoli, e tra chi vuole barricate, fucili, riscatti di vario genere, è difficile stari tranquilli. Anche perché, è difficile ragionare con certa gente.
Da quindici anni, Berlusconi e i suoi hanno dileggiato, sminuito, calunniato opposizione, magistrati, Corte Costituzionale, Presidente della Repubblica, la stessa Costituzione. Tutto per arrivare a permettersi di dire quello che si legge sui giornali in questi giorni, senza che buona parte della popolazione – come succederebbe in qualsiasi paese civile – si guardi in faccia chiedendosi: “Ma che cazzo sta dicendo? Chi si crede di essere?”

Nel weekend a Forte dei Marmi ho avuto la possibilità di passare diverso tempo con Frank-Markus Barwasser, comico tedesco con una trasmissione in seconda serata su ARD (che è come dire su RaiUno). Non riusciva a concepire che “in Italia, nel 2009, ci possano essere cose del genere”, assicurava che “in Germania sarebbe impossibile”. E aveva visto le foto delle ronde nere e verdi e il video di Emilio Fede che commentava la vittoria di Berluscojoni nel 1994. Con Frank convenivamo che bastava mostrare questo breve video per spiegare ai tedeschi com’è possibile che sia concesso al Presidente del Consiglio del nostro paese 1. candidarsi, 2. essere eletto, 3. governare nonostante processi e sentenze contro, 4. governare nonostante gli scandali, 5. usare certi toni con le altre cariche, 6., soprattutto, essere votato.

Una mirabile sintesi della psiche malata dal Biscione è apparsa nel corsivo di Gramellini su La Stampa di oggi. (Nb: che sia malato lo diceva Veronica Lario, la novella Anna Kulishov, mica io)

Le disgrazie sono di sinistra

Dopo il proclama del Capo, il quadro è finalmente chiaro. I magistrati sono di sinistra, e questo già si sapeva. La tv pubblica, eccetto Topo Gigio, è di sinistra. Il 72% dei giornali è di sinistra (non il 71 e nemmeno il 73: il 72, l’ha detto Lui). La Corte Costituzionale è di sinistra, il Quirinale è di sinistra, gli arbitri in genere sono di sinistra, e anche i vigili che danno le multe sono di sinistra, i professori che rifilano 4 a mio figlio sono di sinistra, il vicino di casa che appesta il pianerottolo con la sua frittura è di sinistra, la signora che mi ha scippato il parcheggio è di sinistra, come la Regina di Biancaneve, Veronica Lario e la Costituzione: tutte di sinistra.

La sveglia alle sette è di sinistra, la barba da radere è di sinistra, il caffè amaro è di sinistra, i calzini bucati e gli ingorghi al semaforo sono di sinistra, il capufficio odioso è di sinistra, la moglie che mi ricorda le commissioni da fare è di estrema sinistra. Il Superenalotto è di sinistra, altrimenti vincerei. Gli stranieri, i comici, i miliardari e i gatti neri sono di sinistra. Le escort sono di sinistra, ma solo quelle che chiacchierano, naturalmente. Cavour era di sinistra, come Montanelli e Barbarossa, del resto. Fini è di sinistra e pure le previsioni del tempo, se segnalano pioggia. Persino io, quando non digerisco la peperonata, divento di sinistra. Da noi l’unica disgrazia che non sia di sinistra è la sinistra.

P.S. Viva l’Italia, viva Berlusconi! (anche questo l’ha detto Lui).

Annunci

2 pensieri su “GOOOOOLpe

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...