Catania

Sono tornato ieri da Catania, dopo quell’incontro all’Università di cui vi dicevo. Devo dire che è andato bene: in poco tempo ho condensato una breve introduzione al fumetto come mezzo di comunicazione, ho fatto una lezioncina sul fumetto di realtà e sul giornalismo a fumetti, da Eisner a Sacco, e poi sono passato a Ilaria Alpi, alla mia esperienza sulle fonti, la documentazione e la ricostruzione. Proprio quando il pubblico (praticamente tutto composto di giovani studenti universitari) stava ingranando con le domande, abbiamo dovuto chiudere l’incontro, ma sono soddisfatto. Merito dell’impeccabile Nadia Rosso, che ha organizzato la cosa per conto della Dante. La sera stessa ho azzannato una bistecca di carne di cavallo al sangue grossa quanto un braccio. Mi piace molto, ma da queste parti della Sicilia non si usa molto.

Il giorno dopo abbiamo girato per Catania insieme a Nadia e al suo ragazzo, Fabio: brava gente conosciuta sul forum di CUS e col tempo diventati collaboratori del sito e oserei dire ormai amici.

Non conoscevo granché la città. A Catania ci sono stato sempre di passaggio, e devo dire che quello che ho visto mi è piaciuto. Non sarà maestosa come Palermo, ma la sua “forma” (scende a valle dalle pendici dell’Etna, che la domina, fino al mare) gli dà una sua identità. E’ piena di chiese barocche bellissime. Sente meno l’influenza araba della Sicilia occidentale (forse le prove sono state annientate dai terremoti?) e ha un centro storico con una superficie pedonale effettivamente superiore a quella di Palermo.
Mi è rimasto impresso il Monastero dei Benedettini: tanto ricco esternamente quanto sobrio nei suoi grossi corridoi. Oggi è sede di lezioni universitarie e convegni, ma i suoi balconi sono davvero strepitosi. Le foto che vedete qui sono state scattate lì, tranne quelle della conferenza, che si è tenuta in un convitto risalente al ‘700, bellissimo e con una struttura circolare modernissima.
Annunci

6 thoughts on “Catania

  1. Ciao, scusa se commento qui impropriamente, ma non ho un tuo indirizzo e-mail e non sapevo come trovarti. A proposito di quanto hai commentato sul blog di Infinito, volevo che leggessi questo, in fondo riguarda da vicino anche te. Ciao.

  2. Ciao, scusa se commento qui impropriamente, ma non ho un tuo indirizzo e-mail e non sapevo come trovarti. Ma la panza che mostri sotto la giacca nelle foto è tua?PS si scherzaMa la tesi? Quando la mandi?Dav

  3. Ciao!Volevo segnalarvi la prima parodia nostrana dello “Spider-Man” di Raimi, un divertente omaggio a un’icona dei comics realizzato dal sottoscritto insieme con amici e colleghi della scuola di teatro bolognese che frequento, ed è giusto condividerlo con tutti.Trovate per il momento on-line solo la prima parte (presto scaricabile dal sito http://www.optimism.it) su YouTube ai seguenti indirizzi: – Parte 1 (1 di 2)http://www.youtube.com/watch?v=soBfWNMdM_E – Parte 1 (2 di 2)http://www.youtube.com/watch?v=nEki-kL3wlA Fatemi sapere cosa ne pensate!Un caro saluto a tutti! Luca Romanelli

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...