Diario da Berlino 1 – Cose indimenticabili

In ordine rigorosamente casuale:

– Lo sportivo vespasiano della nostra kneipen (=locanda/pub) di fiducia, la “Dicke Wirtin”:

– Le bionde. L’80% delle volte di forma peroidale, per la dieta vergognosa che fanno, ma sempre belle da vedere.

– L’autentico costume di Darth Vader esposto al museo del cinema:

– La saporitissima birrozza a meno di tre € per mezzo litro!

– L’imponente monumento alla letteratura a Bebelplatz, dove avvenne il famigerato rogo dei libri da parte dei nazisti nel 1933:

– Quella splendida moretta al Pergamon Museum che disegnava le statue classiche e mi ha beccato mentre la filmavo.

– La splendida compagnia di Vincenzo e Sveva.

– La risata di Dario in faccia al cameriere dello “Zeitlos” dal sorriso ebete.

– Le tracce di simpatici italiani disseminate sui resti del Muro, tra cui il ben noto sempiterno motto di gioiosa sensualità riprodotto nella foto qui sotto:

– Il Currywurst di Prenzlauer Berg!

– La metropolitana più tranquilla del mondo.

– La monumentale porta di Babilonia, al Pergamo.

– L’Orango dello zoo che guardava i visitatori come se fossero loro dentro una gabbia.

– Il mio primo ed ultimo cappuccino della mia vita da Starbucks. Bleah. A cosa non porta la sete di caffeina.

Advertisements

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...