Autoscatto solitario in quel di Verona

Nota 1: inquietante quanto stringano le cinghie le compagnie aeree. Primi piatti o colazioni offerte in volo sono ricordi ormai lontani, persino le caramelline lo sono. Indovinate cosa mi ha offerto Meridiana durante un volo costato la bellezza di 190 €?

Un bicchiere d’acqua. O liscia, o gasata, però.
Nota 2: alle viziose buone forchette come il sottoscritto suggerisco l’Osteria Al Duca, a due passi da Piazze delle Erbe. Si paga poco e si mangia ottimamente e in abbondanza, in un ambientino informale e “da tavernetta”. Ho optato per dei piatti locali (come mia abitudine in questi casi): bugoli con carne di asino e sfilacci di cavallo affumicati. Il tutto condito con un ottimo Syrah locale. Golosamente impressionante la quantità di mascarpone nel tiramisù.
Annunci

2 pensieri su “Autoscatto solitario in quel di Verona

  1. Volevo solo precisare, essendo di Verona, che i bugoli in realtà si chiamano bigoli e più propiamente “bigoli col musso”… ti è piaciuta Verona?!? Acc.. proprio in piazza erbe… se lo sapevo potevo consigliarti delle trattorie altrettanto buone ma meno care!! Sarà per la prossima volta!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...