Ancora sulla petizione Utet

Il buon Ettore Gabrielli mi ha risparmiato la noia di andare a cercare e trascrivere le altre castronerie del Prof. Restaino dal suo libro…

Dino Battaglia viene citato per Moby Dick “uno dei vertici dell’arte di

Battaglia, da anni specializzato nel dare la versione a fumetti di classici

della letteratura”, e basta. Sergio Toppi non viene nemmeno citato.

Alberto

Breccia? Pagina 339, dove si parla dell’Eternauta. “Osterheld (…) ritornerà

sulla figura dell’Eternauta proponendo una nuova lunga storia disegnata in

maniera molto diversa dalla prima da Alberto Breccia, e di scarso successo

presso i lettori.” E poco dopo “Segnaliamo qui, disegnata da Alberto ed Enrique

Breccia, Ché, la biografia di Che Guevara realizzata nel 1968 (…)”. E basta,

come se Breccia padre non fosse stato uno dei più grandi autori di sempre.

“Intanto, i personaggi usciti dalla coppia di autori Max Bunker (…) e

Max Magnus (…)”. E Magnus, Max (Roberto Raviola) è la voce segnata nell’indice

degli autori. Sempre Magnus “Lo Sconosciuto (…) con protagonista un detective

le cui avventure, raccontate senza accenti grotteschi, spaziano in varie parti

del mondo.” Detective??

” (…) Leo Ortolani, crea nel 1989 Rat-Man

(Topo-Uomo)”

La Bonelli occupa una paginetta circa (per fare un

paragone, il solo Diabolik occupa tre pagine e mezzo). Quasi un elenco di

titoli, con minimo approfondimento di Martin Mystere, Dylan Dog (del quale dice

“detective, questa volta dell’incubo nel senso che, come uno psicanalista, si fa

pagare dai suoi clienti per liberarli dai fantasmi che li terrorizzano.”), e

senza citare Mister No. Di Ken Parker dice “un western diverso da quello

classico di Tex”, e niente altro più.

“Blade of the immortal (Lama,

spada dell’immortale)”

L’uomo che cammina scopriamo essere un fumetto

“sulle passeggiate solitarie di un uomo anziano seguito in una giornata”.

Anziano? Una giornata?

Bone: “E’ la storia di un mondo di fantasia in

cui tre cugini di specie animale incerta (…) vagano da deserti a foreste in

avventure fantastiche con animali stranissimi, una buona dose di magia, e una

ragazza molto bella che diventa subito loro amica.”

Dimenticavo. Non viene mai citato nemmeno Robin Wood.

Prof Restaino, non è solo per i poteri della Cosa.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...